//

RinascITALIA il cambio Epocale

Prof-auriti-Foto Articolo2

In un articolo del giugno del 2003, veniva predetto la colossale truffa, a danno degl’Italiani “L’Euro…l’imbroglio numerico della Storia”.

La prova di tale inganno, tra le tante cose, è valutabile con l’esempio colossale fra Marchi ed Euro. I tedeschi entrarono nel cambio, a circa due Euro per un Marco, ovvero circa 1000 Lire per Marco. Viceversa noi siamo entrati nel cambio con il doppio, ovvero per ottenere 1 euro ci vogliono 1936.27 Lire, circa 2000 Lire. Quindi se l’Italia fosse entrata con 1000 Lire anziché con 2000 Lire, la Germania avrebbe pagato un’auto Italiana il doppio, poiché 1000 Lire vale 1 Euro, poiché per avere un Euro ci vogliono 2 Marchi. Purtroppo il nostro potere d’acquisto oltre a tutti i risparmi che abbiamo dovuto investire per mantenere il nostro tenore di vita, si è dimezzato, impoverendoci. Finalmente oggi a distanza di quasi 20, attraverso la nascita del sodalizio RinascITALIA, siamo riusciti ad approdare ad un progetto che cambia completamente il paradigma economico e che si rifà ai principi del Prof. Giacinto Auriti, in un circuito interno.

Il progetto RinascITALIA attribuisce il potere di creare la moneta direttamente ad ogni singolo iscritto.

Partiamo dal principio: cos’è RinascITALIA?

RinascITALIA è un’associazione no profit per il sociale che si occupa principalmente di recuperare la creatività umana donando un senso di utilità sociale all’esistenza dell’individuo. A differenza di altri progetti di moneta alternativa o complementare concorrenti, che prevedono la creazione del denaro solamente per mezzo dell’intervento di un intermediario come ad esempio un proprietario del progetto o di un direttivo  (da cui facciamo dipendere la nostra vita) e che non attribuiscono un controvalore alla moneta, il progetto RinascITALIA riporta in vita le potenzialità ed i talenti umani a fronte della propria disponibilità ad offrire ciò che si sa fare o dare alla Comunità. Anche nel caso in cui da un’offerta non ne consegua una vendita, tale offerta è considerata un controvalore della moneta laddove beni e servizi non esistevano ed invece adesso li abbiamo a disposizione.

Il progetto è ambizioso ed ha come fine:

1) Rompere le catene della schiavitù umana (non più ricattabile attraverso la moneta)
2)Portare l’essere umano a liberarsi dai sistemi di sfruttamento e di speculazione finanziaria
3)Donare Potere al singolo cioè Attribuire il potere di stampa della moneta in capo al singolo iscritto, per rimuovere la presenza di un distributore / intermediario.
4)Controvalore vivo perché si crea una moneta il cui retrostante degli annunci pubblicati sono le persone vive cioè quelle che realmente compongono il mercato economico
5)Un mercato Online e off-line
Perché si è pensato ad un sistema funzionante anche off-line nel caso dovessero ridurci o togliere la linea internet
 6)Scambi diretti in cartamoneta contante per stimolare l’economia in scambi diretti e territoriali
 7)Creare circoli, club chiusi, affiliazioni con associazioni indipendenti per agevolare la coordinazione del mercato con un’unica moneta. Infatti l’associazione
RinascITALIA fa solo da volano per la radicazione territoriale
8)Sistema sicuro per Proteggere il progetto da attacchi esterni
9)La nostra visione è: Porre fine ai debiti e alla schiavitù umana con la LiraRI RinascITALIA per donare una seconda possibilità lavorativa a chi vuole affrancarsi dalla moneta-debito e dal proprio datore di lavoro. Andare oltre la globalizzazione riportando in auge l’artigianato, l’allevamento e l’agricoltura italiana, nostro orgoglio nazionale che il sistema euro e di globalizzazione ha soffocato. Rendere l’uomo libero da finti debiti pubblici e porre fine alla schiavitù umana Passare da principi di scarsità a quelli di abbondanza creando un sistema che aiuti anche chi ha fatto la propria offerta ma non è riuscito a vendere e grazie all’adozione del valore strumentale, passare dai principi di egoismo e materialismo a quelli di altruismo. Stimolare la decentralizzazione monetaria e rimuovere gli intermediari. Incentivare la creatività umana e la cura del proprio tempo.

Ritorno alla Lira nazionale e sovrana permettendo a tutti gli iscritti di crearsi moneta da soli, in autonomia, tutto a portata di APP che è disponibile su qualunque dispositivo ed accessibile da tutti i soci.

Perché il progetto RinascITALIA è unico?

– Non c’è conversione tra LireRI e Euro e/o viceversa.
– Il popolo crea la sua moneta basandosi sul proprio valore strumentale.
– Prevede un sistema cartaceo, in blockchain e senza internet.
– Un concetto semplice: offri ad altri creando un valore e quindi puoi crearti quel valore in moneta.
– Semplice da usare.
– Sistema automatico per creare moneta senza creare inflazione.
– I politici non gestiscono flussi monetari, non possono pagare “mazzette”.
– I cittadini possono richiedere un’opera pubblica e creare i soldi necessari.
– Vengono sostenuti pensionati, invalidi, disoccupati, casalinghe, malati, artisti…
– I dipendenti non sono più ricattabili (fai questo o ti licenzio).
– Gli imprenditori non saranno più strozzati da banche o Equitalia e simili.

Ed infine Gli 8 valori, tutti importanti e tutti necessari per mantenere le fondamenta del progetto solide.
01 – Importanza del sociale
Ogni iscritto aumenta la propria consapevolezza in merito ai diritti e poteri dell’Uomo.
02 – Indipendenza e coordinazione
La libertà di pensiero e l’autonomia culturale e operativa sono principi che ispirano ogni scelta dell’Associazione. La coordinazione mantiene in equilibrio i diversi punti di vista, rispettando il progetto originario.
03 – Pari dignità, onestà, correttezza
Ogni iscritto ha pari diritti nell’approccio al progetto e pari doveri nel rispetto dello stesso.
04 – Partecipazione
Ogni iscritto, in base all’impegno profuso e al rispetto dimostrato, può arrivare a contribuire, con il proprio libero pensiero, alla definizione delle scelte di carattere generale e specialistico.
05 – Coerenza
Ogni nostra attività è orientata alla realizzazione della missione associativa per soddisfare le aspettative degli associati, degli iscritti e degli altri utenti. Ogni partnership ha come finalità lo sviluppo del progetto. Nel rispetto del progetto originario, ne viene mantenuta l’integrità dei principi fondanti.
06 – Rispetto
Ogni nostra azione è gestita nel totale rispetto delle idee e delle persone con le quali entriamo in relazione.
07 – Trasparenza
In ogni rapporto con collaboratori, clienti e fornitori, vengono rispettate le regole di lealtà, trasparenza, etica. Grazie ad un sistema di tracciamento su blockchain, la trasparenza verrà applicata anche alla gestione delle donazioni.
08 – Partnership
La collaborazione per lo sviluppo del progetto con partner affini viene gestita secondo i principi del mutuo rispetto e del beneficio reciproco.

Anna Bruno

Responsabile volontari RinascITALIA

2 Comments

  1. Bellissimo articolo complimenti Anna
    Questo è lo spirito etico del progetto.
    Uniti si vince
    Tutto da divulgare in tutti i canali.

Lascia un commento

Your email address will not be published.

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPolishPortugueseRussianSpanish
error: Content is protected !!