///

Alumen… Sale amaro. L’alluminio è tossico per la mente, nessuno ne è immune, anche per coloro che pensano di avere “il potere” scrivendo leggi “De Mente”

pexels-markus-winkler-4761317

Gli elementi tossici accumulati nel sistema nervoso centrale, anche in piccole quantità, possono modificare indirettamente la vita di un pianeta, attraverso l’uomo, proprio come i virus e i batteri, a tal punto che l’azione chimica data dalla tossicità, conduce a un’azione decisionale involontaria non equilibrata, come ad esempio l’emanazione di leggi ingiuste, che possono violare le libertà personali o i fondamentali costituzionali, anche  senza volerlo, senza rendersene conto. Arriverà il momento che i nodi verranno al pettine, verificando lo stato di tossicità presente nel nostro corpo,  attraverso test non invasivi utilizzando la spettrometria di massa, tecnica analitica per identificare sostanze sconosciute. Volendo definire questi processi invisibili con la matematica, richiamo “l’effetto farfalla”, in altri termini, infinitesime variazioni nelle condizioni iniziali producono variazioni grandi e crescenti nel comportamento successivo dei suddetti sistemi.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/14528493/

Il rapporto del Ministero della Salute (sezione sicurezza alimentare) parere n. 19 del 3 maggio 2017, parla chiaro su tali tossicità e danni celebrali, individuandone tre principali fonti. Vedi Pag.6/7

https://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2608_allegato.pdf  

A questo punto un forte dubbio mi assale, un sospetto che mi riporta alle tossicità scoperte nel 1993,  con nuovi quesiti:

  • I politici, gli uomini ai posti di comando, per esempio, hanno mai fatto un mineralogramma?
  • Quante tossicità hanno accumulato nella propria vita alimentare?
  • Quali metalli si sono insediati nelle cellule del proprio corpo, attraverso la respirazione?

Ricordiamo che nessuno ne è immune, perché è nell’ambiente, nei cibi, dentro di noi. Molti si sono controllati da tempo, hanno evitato gravi ripercussioni negative, verso se stessi ed il prossimo, si sono depurati con l’unico mezzo dato dal creato, la Natura. Una quantità che supera i limiti stabiliti dalla comunità scientifica, produce matematicamente risvolti negativi, al cervello, al corpo, che attecchiscono in qualsiasi individuo, improvvisamente e involontariamente, senza accorgersene di nulla.

Se vi siete sentiti meglio, dopo aver preso un bel caffè, è facile che vi siete caricati di alluminio.

La speranza… Sta nel scoprire genialità positive, che da tempo ne studio i comportamenti per calcolare rimedi naturali non invasivi, tratti dalla Medicina Matematica Naturale, ovvero dalla lettura dei codici naturali, che forniscono a tutti aria, acqua, cibo per vivere. La matematica, i numeri sono gli elementi più vicini al CREATORE.  https://www.researchgate.net/publication/353336449

 Per progettare il futuro di una Nazione, il popolo ha delegato i vari partiti, composti da esseri viventi con pregi e difetti, ma se i Politici, i Governanti, durante l’incarico accumulassero, attraverso la respirazione o l’alimentazione, come tutti, quantitativi superiori alla norma tollerata dal proprio corpo, tossicità per la mente, senza rendersene conto e senza aver fatto controlli specifici, visti gli effetti negativi sugli esseri viventi, cosa potrebbe accadere, se durante l’emanazione di leggi o decisioni importanti per la Nazione, questi stimoli celebrali tossici arrivassero, senza rendersene conto improvvisamente.

 La risposta viene spontanea: approverebbero leggi ingiuste, creando discriminazioni e sofferenze delle masse. Una prova tangibile deriva da negli ultimo decennio, litigi verbali e materiali, mai visti nel passato in tal misura.

L’alluminio è l’elemento chimico di numero atomico 13, un numero della sequenza di Fibonacci o Sezione Aurea. Il suo simbolo è Al, non esiste in natura in modo puro, si estrae principalmente dai minerali di bauxite, un elemento preoccupante per i suoi risvolti cancerogeni.

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/34165102/

L’alluminio è al primo posto tra i metalli non ferrosi, è molto giovane ha solo 100 anni: viene usato in molte industrie per la fabbricazione di milioni di prodotti diversi ed è importante per l’economia mondiale, vitali per l’industria aerospaziale, nei trasporti e nelle costruzioni. Il suo nome deriva da Alum, (allume) solfato di alluminio, elemento conosciuto e utilizzato dall’antichità per la preparazione di tinture e medicinali, scoperto nel 1807 dal  chimico inglese Sir Humphrey Davy (1778–1829), mentre nel 1825 il fisico danese Hans Christian Oersted riuscì a produrre alcune gocce di alluminio, che furono proseguite in Germania dal discepolo, Friedrich Wohler, dimostrandone la leggerezza. Nel 1854, invece, il francese Henri Sainte-Claire Deville riuscì  a costruire un complesso industriale. Bisogna dire che l’alluminio, purtroppo per sfortuna o per fortuna, è un elemento abbondante sulla Terra. 

https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/31433682/

Altro elemento negativo per la mente è il mercurio, fortemente tossico, le vie sono per ingestione, per inalazione, per semplice contatto, esso è in grado di attraversare la pelle, mentre i sali di mercurio  si accumulano attraverso l’alimentazione, quindi nessuno ne è immune. La tossicità da mercurio è molto nota dall’antichità: i Romani conoscevano i sintomi nervosi con l’esposizione a tale sostanza. Si racconta che Mitridate, re del Ponto, preveniva i potenziali avvelenamenti da cibo, utilizzando composti di molte piante naturali, con l’aggiunta di mercurio e arsenico. Di fatti più tardi, nel Medioevo, diversi alchimisti furono calamitati dalle proprietà di tale elemento, l’avvelenamento. Vi sono fonti che parlano di sospetti di avvelenamenti verso grandi personaggi come: Napoleone, Ivan il Terribile, Carlo II d’Inghilterra, da mercurio. Andando avanti nel tempo, verso l’era moderna, le tossicità del mercurio furono palesi, disordini mentali, colpivano i produttori di cappelli. L’evento diede vita allo scrittore, matematico Lewis Carroll, l’idea della produzione “il Cappellaio Matto”, resa celebre dal romanzo Alice nel Paese delle Meraviglie. La lista è lunga. Nel documento citato, emergono le tossicità sulla mente, come in tante altre pubblicazioni, a partire dagli utensili al cibo. Basta dire che nei 2 Euro, la parte centrale è fatta di nichel, elemento di grande impatto con la pelle, le mani, e molte persone si ritrovano improvvisamente una dermatite da contatto. In tutta onestà, questo si poteva evitare, cosi come ho descritto e precisato in un mio articolo nel 2003.   Non possiamo fare a meno di ricordare  la scomparsa nel 1996 della scienziata in chimica Karen Wetterhahn, mentre prelevava un piccolo campione di metil-mercurio nel suo laboratorio al Dartmouth College, due gocce accidentali caddero sul guanto, pur eseguendo ogni protocollo, nel giugno dell’anno seguente, Wetterhahn morì per intossicazione da mercurio. La morte della Wetterhahn ha fatto cambiare per sempre la sicurezza per una delle sostanze più tossiche conosciute dall’uomo, in modo che nessun altro potesse essere contagiato. L’identica cosa è capitato con il piombo al grande musicista compositore. E’ stato scientificamente accertato, analizzando i capelli e altri tessuti sulla salma di L. Van Beethoven, che negli ultimi suoi anni di vita soffriva di Saturnismo, ovvero intossicazione da piombo. In altre parole  l’intossicazione con molta probabilità, è stata una delle ragioni principali della sua profonda abulìa-depressiva.

La chimica è una scoperta evolutiva ed involutiva, dell’uomo, quell’essere vivente che utilizza a suo piacimento  gli elementi studiati in natura, per essere importati, brevettati, per una propria industrializzazione, che dovrebbe portare beneficio. Purtroppo il rapporto fra rischio e beneficio segue maggiormente una strada tortuosa, segnalata nei bugiardini che tutti accettano.

B-Bayron il nuovo modo non invasivo per esplorare il nostro stato di salute

Test non invasivo predittivo in spettrometria di massa denominato B-Bayro2 dal suo ideatore, per valutare lo stato tossico del corpo, la funzionalità del sistema immunitario, quello delle vitamine e dei minerali, oltre alla percentuale del funzionamento attivo o passivo dell’enzima della mutazione genetica MTHFR, confermando in genetica l’esistenza dell’Allele o degli alleli mutati ereditati dai genitori ( C677T – A1298C) per il corretto assorbimento, metabolismo e produzione degli anticorpi. Se questi sono mutati la loro funzione riduce le potenzialità immunitarie, delle proprie energie ed ogni altra funzione per vivere fino a portare nel tempo a patologia gravi e croniche. In effetti il corpo non ha la calce ed i mattoni per riparare, depurare, difendersi e nessuna chimica porta aiuto, solo elementi puri e naturali, studiati appositamente da lunghe ricerche dal 1993. 

Purtroppo pochi vivono il reale, poiché il restante si fa influenzare secondo voci e pensieri soggettivi, che attraverso gli esperimenti svolti da Stanley Millgram psicologo ricercatore dell’Harward e Salamon Asch Psicologo della Columbia Universyty, ne evidenziavano come la mente inganna, attraverso i testi logici, dimostrandone che il pensiero di molti sbagliato o vero che sia, viene alla fine accettato da quei pochi che resistono, descritti in un mio altro articolo “Esperimenti di Condizionamento Sociale”.

Esperimenti di Condizionamento Sociale “Stanley Milgram e Solomon Asch“

La natura è una creazione del creato alle quali leggi tutti siamo sottoposti, fornendoci vita, nutrizione, con il libero arbitrio. L’uomo, invece, impone con qualsiasi mezzo, pur di ottenere i suoi scopi, creando ad altri esseri viventi, sofferenze, infelicità e la storia che ci insegna, ha molto da raccontare, in particolar modo in questi ultimi tempi. La profezia dei Maya non si sbagliava, solo che gli autori del libro non hanno posizionato bene la data, senza utilizzare le permutazioni numeriche e verrebbe che: 21/12/2012 = 21/12/2021 descritta nel libro di testo “Il Predittore “ del 2018.  (* dal latino alumenalum, sale amaro)

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2782734/

©Luigi Barone

Ricercatore Indipendente Laureato in Scienze dell’Alimentazione e Nutrizione Umana, Epidemiologia generale Nutrizionale, Allergie e Intolleranza alimentari, Naturopatia, Giornalista Scientifico specializzato in: Dietologia Clinica, Tossicità Eco-Ambientali, Erboristeria, Fitoterapia, Psicologia Sociale, Attività motorie, Scienze del turismo, Scienze della Comunicazione, Tecnica informatica, elettronica, telecomunicazioni,  Grafica, Arte, Beni Culturali e Ambientali Archeologici, P.A. Giornalista e Direttore della Testata giornalistica  www.pagineonline.org

alluminio-Ministero SaliteImmagine

Lascia un commento

Your email address will not be published.

ArabicChinese (Simplified)DutchEnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
error: Content is protected !!