Coronavirus, una profezia annunciata … dai numeri

Ii 17 Gennaio 2020 alle ore 13.46, veniva lanciato attraverso whatsApp una preditivita, la quale annunciava che sarebbe arrivato un evento negativo grave e che la NATURA si stava ribellando. Tale annuncio fu segnalato sui social, sul canale Teoria dei Codici. I vari contatti tra cui anche medici, chiedevano più dettagli, conoscendo le capacità, quelle di vedere oltre, grazie ai numeri, alla matematica. Un qualcosa che la grande massa non riesce a vedere, in mancanza di conoscenze nel campo delle preditività, ma maggiormente per predisposizioni innate, di capacità per leggere nel caos, schemi numerici, quindi riuscire a vedere oltre, come veniva affermato dal professore Lorenzo Ostuni nella prefazione del libro i “Codici della fortuna” nel 1996:

“ Il numero (forse insieme alla musica) è l’unico prodotto della mente e della cultura umana che comprende, nella costituzione e funzione, sia istanze dell’emisfero cerebrale sinistro (la Logica) sia dell’emisfero destro (l’Analogica). I numeri (da Pitagora ai computer) portano, nello “sviluppo calcolante” dei millenni e lungo la prospettiva logica dell’emisfero sinistro alla MATEMATICA; e lungo la prospettiva analogica del destro alla MANTEUMATICA. Quest’ultimo è un neologismo che ho proposto in un mio seminario di studi Psicologici presso L’Esalen Institute, California, anni addietro. “Mànteumatica” in greco significa “vaticinio” “responso di un oracolo”. Nella MANTEUMATICA ( e, per certi versi , anche nella MATEMATICA) il numero è insieme Memoria, Percezione, Previsione: nell’attualità percettiva può personificare il passato mnemonico e il futuro previsionale.”

La predizione è risultata reale, sta di fatto che dopo pochi giorni, purtroppo, sono iniziati i primi casi da Coronavirus COVID-19.

Non molto lontano dai giorni nostri, diverse serie TV e film come: Mentalist, Numbers, Lie to Be, Touch, Listeren, Perception, ecc. traggono eventi matematici predittivi, attraverso i numeri, con doti particolari allo stesso modo in altri film, eventi catastrofici della vita e del suo modo di vivere come nella serie TV the walking dead.  

Come considerare tale evento:

Una punizione per gli abitanti della Terra, vista la cattiva condotta verso la natura: tossicità ambientali e alimentari, inquinamento, distruzione delle foreste;  

Una distruzione di massa perché siamo troppi, allo scopo continuo di potere economico calpestando tutto e tutti.

Un gruppo di uomini che giocano a fare il “Creatore”.

Domande importanti che forse, troveranno risposte a qualsiasi livello, nel futuro prossimo.

Bor Lauei Gin *

*Giornalista scientifico specializzato in Naturopata -Tossicità Eco-ambientali e alimentazione – Erboristeria e fitoterapia – Psicologia sociale – Attività motorie – Scienze turistiche © riproduzione vietata