B-Bayron il nuovo modo non invasivo per esplorare il nostro stato di salute

Indagini predittive da schemi matematici dettati da madre Natura

Genetica e ambiente: questi sono gli argomenti con i quali “l’uomo sapiens” dovrà confrontarsi maggiormente nel futuro immediato, per arginare i disastri ecologici e della salute, creati, che incombono su tutti, nessuno escluso. Vista la situazione precaria e pericolosa che da anni assilla la salute di tutti da ogni lato, fino a portarci a morte prematura, da questa forte necessità di sopravvivenza e necessario comprendere cosa succede e cosa ci sta succedendo, attraverso schemi predittivi, prevenendo prima che sia troppo tardi, grazie all’utilizzo della matematica. Vi è mai capitato che nessuno vi riesce ad aiutare ma voi state male, ecco il perché oggi nasce un esame dal nome B-Bayron, non invasivo, veloce, predittivo. L’acronimo è stato tratto dal suo ideatore Barone Luigi, eclettico ricercatore indipendente, appassionato nel campo della numerologia, psicologia, nutrizione, ambiente, eco-tossicità, ecc., da sempre impegnato ad aumentare la propria conoscenza in varie materie, per una migliore visione e decisione, rivolgendo gli studi verso le sequenze numeriche. Padre della Teoria dei Codici applicata agli eventi aleatori, con la quale attraverso delle macchine informatiche predittive ha dimostrato che il caso non esiste e che fra gli elementi e le menti vi sono collegamenti che non percepiamo o ci è dato vedere, di fatti il tutto è regolato da schemi nascosti nel caos, costanti. Se conosceremo il significato nascosto dei numeri, scopriremo il significato nascosto della realtà. Lo scopo di tutto questo è sempre per il miglioramento delle cose, lontano da qualsiasi altro interesse: economico, politico, religioso, personale o di potere, utilizzando la regina delle scienze, la matematica. I numeri, gli elementi più vicini al Creatore; I numeri, gli elementi che hanno permesso all’uomo sapiens di poter sopravvivere, misurando e quantizzando tutto quello che lo circondava; I numeri, le sequenze matematiche della Natura. Attraverso l’applicazione della Teoria dei Codici è possibile vedere oltre, con accurata speranza matematica, quello che la mente a volte non vuole vedere o non sa osservare, perché ignora o perché è presa dai sette mali capitali. L’esame è stato messo a punto nei laboratori DafneLab del Dr. Luigi Di Vaia naturopata e fondatore dei laboratori, test che oggi vengono definiti di terza generazione, pensati durante le ricerche presso l’università di fisica di Padova, lavorando su di un progetto sulle onde gravitazionali. L’esame composto dal ricercatore indipendente Luigi Barone è formato dalla valutazione dei 24 minerali pesanti/tossici ( Mercurio, Cadmio Alluminio, Piombo, Arsenico, Cesio, ecc. ) abbinato al controllo della funzionalità dell’enzima MTHFR, con l’aggiunta di un ulteriore pannello specifico: Alimenti, Acqua, stato Mentale, Stressor, ecc.. Dai risultati ottenuti dai test del laboratorio certificato, viene elaborata la predittivita matematica, secondo la teoria ©TDC e da essa l’indicazione fitoterapica secondo natura, pertanto ne deriva che:  se il Creatore non gioca a dadi, la matematica non è un’opinione e la natura è cosi perfetta tanto da fornire la vita a tutto, vuol dire che  la predittivita si allineerà, chiamata sequenza armonica, di fatti grazie allo schema creato, la percentuale di ripetibilità è molto promettente. Il tutto è talmente vero poiché è passato direttamente sulle spalle del suo ideatore.

La seconda motivazione della coniazione del nome B-Bayron è data dal fatto che l’esame vuole essere anche un ricordo, per non dimenticare Augusta Ada Byron figlia legittima del Poeta Lord Byron.  Augusta Ada Byron, meglio conosciuta come Ada Lovelace (Londra, 10 dicembre 1815 – Londra, 27 novembre 1852), è stata una matematica inglese, diventata famosa per il suo lavoro alla macchina analitica ideata da Charles Babbage, matematico e filosofo Britannico, il suo algoritmo genera i numeri di Bernoulli, il primo algoritmo elaborato da una macchina. Babbage la soprannominò l’incantatrice dei numeri (The Enchantress of Numbers), di fatti è ricordata come la prima programmatrice di computer al mondo. Ada figlia della matematica Anne Isabella Milbanke, non conobbe il padre, ella s’interessò alle scienze matematiche e in particolar modo al lavoro di Babbage sulla macchina analitica, che non fu mai costruita. Le ricerche di Ada Lovelace sono fondamentali per la storia del computer, poiché prevedeva anche che la capacità dei computer andasse oltre il mero calcolo numerico, di fatti il linguaggio di programmazione Ada, fu finanziato dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, così chiamato in suo onore. Purtroppo Ada Byron, ci ha lasciati all’età di soli 36 anni, per cancro, aggravato da continui salassi ai quali il medico la sottoponeva. Significativa è la presenza ancora fra noi tanto è vero che   il personaggio di Ada Lovelace, compare al fianco di quello di Babbage nel secondo episodio della dodicesima stagione della serie TV britannica Doctor Who. Lei aveva visto ben oltre, il mero calcolo numerico, cosi come la Teoria dei Codici può vedere svariate applicazioni, già involontariamente utilizzati senza saperlo… ma questa è un’altra storia.

Prima di concedermi da voi, lo sapevate che la mente inganna, giocando d’azzardo? Lei ci fa credere quello che vuole e non quello che è in base alle proprie esperienze, in base a quello che abbiamo memorizzato, quindi se quello che abbiamo memorizzato è stato ingannevole, nulla ci potrà distogliere da tali convinzioni, poichè accreditate come esatte, pertanto non meravigliatevi se poi nella vita reale  accadono disastri e cataclismi o improvvisi decessi. Cosa fare per comprende. Per iniziare vi invitiamo a vedere il film del 2002 Interstate 60. https://www.youtube.com/watch?v=-gU1i_SKlo8.  Per fortuna alla fine anche se davanti all’evidenza dei fatti, che voi ci crediate o non ci crediate, l’elemento che detiene il potere su tutto, non è l’uomo o il denaro,  sarà sempre la forza della natura. Prima vi metterete in armonia, tanto prima vi si potrà evitare le negatività sulla vostra salute. Noi siamo semplici esploratori dei misteri che ci circondano alla ricerca della verità. Per informazioni e curiosità potrete telefonare al n. Cell.3341748062)

Bor Lauei Gin