“ RIMETTIAMOCI IN GIOCO ” in Ricordo di Don Angelo Visconti

Eboli – Si è chiusa con grande soddisfazione l’evento “ RIMETTIAMOCI IN GIOCO ” dell’Oratorio della Parrocchia di Santa Maria ad Intra, “ è stato un momento importante “ ha ribadito Vittorio Bonavoglia, in qualità di delegato dei quartieri, insieme al Sindaco Cariello sono state esternate tutte le migliori  congratulazioni possibili, per i modi ai quali hanno riportato alla luce le attività ricreative iniziate da Don Angelo Visconti. Il tutto è stato possibile grazie anche al contributo di Don Andre e Don Leandro, che con sacrificio ed impegno hanno portato e portano avanti il ritorno ai vecchi giochi, come la settimana, la corsa nei sacchi, quello dei secchi d’acqua, il gioco della fune, un appuntamento iniziato il primo di settembre e terminato il giorno 8 settembre. Tutto questo è stato possibile anche per la presenza dei precedenti collaboratori che hanno sostenuto il caro Don Angelo Visconti, ricordato nell’evento. Il ricordo, la memoria è quella piccola luce  che mantiene legati tutto e tutti. Chiaramente il grande plauso è verso i principali protagonisti, i bambini, i vari gruppi che si son formati con i vari colori.  All’evento necessita ricordare il particolare intervento del Prof. Enzo di Lorenzo, del Prof. Vito De Luisa, di Mario Galdi, Giovanni Guerriero, Giacinto Bufano e l’immancabile presenza di una donna Paola La Corte, insomma a tutto l’oratorio ed oltre che al Sindaco Cariello, all’amministrazione del Comune di Eboli, al comando vigili urbani, alla protezione civile, ecc. Ci auguriamo che il “ RIMETTIAMOCI IN GIOCO ” giunga, come sprono, come esempio di aggregazione civile, anche ad altri cittadini, comitati, gruppi e che la stella di Don Angelo Visconti ci possa guidare sempre nel ricerca dell’equilibro e della pace, per un miglior cammino di vita.

Luigi Barone

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.