Conviventi: novità in vista

Conviventi: novità in vista

In Italia le coppie di fatto hanno pochi diritti. Ora un progetto di legge vuole tutelarle. Presto le 700 mila coppie di fatto italiane (chi sceglie di convivere senza sposarsi ma anche chi divide la casa con amici) potranno avere più tutele.

Entro fine settembre il Ministro per le pari opportunità Katia Berillo presenterà un progetto di legge per istituire i “contratti di convivenza” che sarà discusso dal consiglio dei ministri.

Vediamo quali novità introduce. I contratti sono accordi stipulati davanti ad un notaio, ma anche a parole di fronte a testimoni. Potranno riguardare situazioni economiche presenti e future.

Per esempio: le donazioni fatte al compagno (quadri, soldi, mobili), ma anche l’eventuale assegno di mantenimento o la divisione dei beni in caso di rottura del legame. In caso di morte di uno dei partner, il convivente avrà diritto (se il testamento lo prevede) a una quota del trattamento di fine rapporto e dell’assicurazione. Il compagno potrà decidere le cure sanitarie del partner.

Angela Barone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *