Cara bolletta ENEL

Cara bolletta ENEL


Le bollette della luce in Italia sono le più care d’Europa. Fatta eccezione per le famiglie con bassissimi consumi (fino a 600 chilowattora l’ anno), tutti gli altri utenti italiani risultano infatti penalizzati nel confronto con i cugini europei.

Le famiglie che consumano intorno ai 7.500 chilowattora l’anno, pagano 0,178 euro a kwh, il prezzo più alto d’Europa contro una media di eurolandia di 0,115 euro: 0,096 gli euro pagati, ad esempio, dai nuclei della stessa tipologia in Francia, 0,076 in Irlanda e 0,086 in Spagna.

Bollette elettriche più care di Eurolandia – secondo i dati diffusi oggi da un rapporto della Bce – anche per le Pmi che si ritrovano un conto della luce di quasi il doppio rispetto ai francesi e di quasi 0,03 euro in più (circa 60 lire) al chilowattora rispetto alla media dei partner europei: 0,15 euro il costo per le piccole imprese italiane, 0,123 quello medio di Eurolandia.

Ecco un confronto tra il costo dell’elettricità in Italia e nel resto di Eurolandia secondo il rapporto della Bce, riferito al luglio 2000 (dati in euro a chilowattora).

Angela Barone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *